Vai al Contenuto

Tecnologie al servizio dell’autonomia Un progetto all’interno di COPID

il “Comitato Progettazione Integrata per la Disabilità” (COPID) è un organismo nato nel 2016 allo scopo di aprire un tavolo permanente di confronto tra i servizi sociali e sanitari e le associazioni di disabili e/o dei loro familiari per la co-progettazione e la condivisione di interventi innovativi su bisogni specifici del disabile”
Il capofila è l’associazione CEPS , partner la Fondazione Asphi onlus ed Area Ausili di Corte Roncati dell’Azienda USL di Bologna.

Fra le molteplici  attività  avviate da Copid nel corso del 2017, Fondazione Asphi era coinvolta in  “Tecnologie al servizio dell’autonomia”  un progetto nato con l’obiettivo di condividere conoscenze ed esperienze, per fornire una base di consapevolezza comune circa le opportunità che le tecnologie possono offrire alle persone con disabilità In considerazione della ricchezza e della complessità il progetto è stato suddiviso in 2 fasi:

  • la prima che si conclusa nel 2017 ed ha riscosso molto interesse si è sviluppata con una serie di incontri  tematici con le associazioni ( vedi )
  • la seconda nel 2018 una sperimentazione per  l’inserimento graduale di tecnologie “mobile” e di “geo-localizzazione” nei percorsi d’accompagnamento di persone con disabilità. I risultai sono previsti per febbraio 2019

In particolare per le persone non udenti appartenenti alle associazioni ENS e FIADDA si sono svolti presso la sede Asphi due incontri sul tema delle tecnologie per persone sorde; durante il primo si è parlato di le novità tecnologiche su protesi acustiche , impianti cocleari e tecnologie per l’autonomia e la sicurezza quotidiana. Nel secondo incontro del 1 dicembre si è affrontato il tema delle tecnologie e soluzioni per sottotitolazione e trascrizione dell’audio

Condividi

I commenti sono chiusi.