Vai al Contenuto

“Fibromialgia e lavoro: quali accomodamenti ragionevoli?” pubblicata l’indagine

Fibromialgia e disagio lavorativo

L’indagine “Fibromialgia e lavoro: quali accomodamenti ragionevoli?” è realizzata da ASPHI, CISL, ISAL e Cfu odv e edita da Edizioni Lavoro.

Oggi, 3 Dicembre 2020, Giornata Internazionale delle persone con disabilità viene data alla stampa. Ha coinvolto in totale 1.167 persone. La quasi totalità di loro afferma di aver incontrato nella propria attività lavorativa difficoltà nell’organizzazione del lavoro, negli orari e ritmi di lavoro, nella postazione di lavoro; e più del 65% ha incontrato difficoltà nelle prassi aziendali e nell’utilizzo di tecnologie assistive. Sono dati preziosi, che aiutano a capire cosa è la fibromialgia e come si può applicare nell’ambiente di lavoro un accomodamento ragionevole senza oneri sproporzionati. Materiale utile per la formazione manageriale, aziendale e sindacale.

Contributi di: Maria Cristina Cimaglia, Gabriele Gamberi, Pietro Lambertucci, William Raffaeli, Silvia Stefanovichj, Barbara Suzzi, Michael Tenti, Riccardo Vincis.

Info e prenotazioni: info@edizionilavoro.it

Condividi

I commenti sono chiusi.