Vai al Contenuto

21 settembre Giornata mondiale del morbo di Alzheimer: la tecnologia che aiuta

Persone anziane che utilizzano tecnologie

La Giornata mondiale dell’Alzheimer si svolge durante il mese mondiale dell’Alzheimer: persone, associazioni e organizzazioni si attivano per divulgare la conoscenza di questa malattia, cercando di aumentarne la consapevolezza. Il tema di quest’anno è proprio Conoscere la demenza, conoscere l’Alzheimer: campagna incentrata sul supporto post-diagnostico, che sottolinea l’importanza del sostegno per le persone affette da demenza e per le loro famiglie.

 

Il recente progetto portato avanti da Asphi – Domicilio 2.0 – si colloca proprio tra le più innovative iniziative di sostegno alle persone con demenza e ai caregiver, un modello sperimentale attuato in collaborazione con partner del territorio e rivolto a 21 coppie di persone con demenza lieve e moderata e loro caregiver. Lo scopo è supportare l’autonomia a domicilio con l’utilizzo di tecnologie e cure personalizzate, per favorire una migliore qualità di vita dell’anziano e del suo caregiver. 

 

I risultati di questa esperienza vanno ad arricchire le competenze che da oltre 10 anni Asphi offre nell’ambito della cura degli anziani con fragilità, in particolare attraverso ABCcare, spazio online sviluppato dalla Fondazione e rivolto al welfare aziendale, che mira ad orientare familiari e caregiver nella scelta delle soluzioni più adatte per la cura e il benessere dell’anziano con fragilità.

 

L’attualità di queste ricerche è in linea con i dati, che confermano come la demenza sia in crescente aumento nella popolazione generale, definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e da Alzheimer Disease International una priorità mondiale di salute pubblica. I dati del Global Action Plan 2017-2025 dell’OMS indicano che nel 2015 la demenza ha colpito 47 milioni persone in tutto il mondo, cifra che si prevede aumenterà a 75 milioni entro il 2030 e 132 milioni entro il 2050. In Italia, secondo le proiezioni demografiche, nel 2051 ci saranno 280 anziani ogni 100 giovani, con un aumento di tutte le malattie croniche legate all’età.

 

Save the Date: Asphi racconterà di questi temi il 15 ottobre a Trento, durante la quarta edizione del Convegno Anziani. Dignità, relazioni e cure e il 23 novembre a Bologna, al Forum della non autosufficienza e dell’autonomia possibile 2022.

Condividi

I commenti sono chiusi.