Vai al Contenuto

Sostienici

Fondazione ASPHI svolge attività a favore dell’autonomia, inclusione e qualità di vita delle persone con disabilità grazie al supporto di soci e sostenitori. Il tuo aiuto può fare la differenza per permetterci di sviluppare nuovi progetti Puoi offrire un contributo economico, tramite:

Il tuo 5×1000 a Fondazione ASPHI

Codice Fiscale: 91232220375 Immagine 5x1000 ASPHI Cosa facciamo? Ricerchiamo, identifichiamo, sviluppiamo, sperimentiamo, diffondiamo soluzioni tecnologiche sostenibili, che rispondano ai bisogni e alle aspettative delle persone con disabilità e fragilità attraverso attività di ascolto dei bisogni, progettazione, formazione, supporto consulenziale. Ci occupiamo inoltre di verifiche di accessibilità digitale e di promozione della cultura dell’inclusione in tutti i contesti di vita delle persone. Dove lo facciamo? Nella scuola; nel mondo delle aziende, del lavoro, del terzo settore e della Pubblica Amministrazione; nei contesti di cura e di assistenza; nei contesti sociali e di partecipazione; nell’accesso ai servizi; nel campo della ricerca tecnologica; nelle manifestazioni e negli eventi; sia in presenza sia a distanza e on line. Con chi lo facciamo? Persone con disabilità, anziani fragili, familiari e caregiver, professionisti del mondo aziendale, docenti, educatori, operatori socio-sanitari Seguendo i nostri principi Competenza: ci avvaliamo di risorse umane qualificate per la realizzazione e il controllo delle attività; Affidabilità: raggiungiamo risultati nei tempi e nei costi previsti; Correttezza: siamo trasparenti nei rapporti con partecipanti, utenti e partner; Collaborazione: consolidata capacità di lavorare con altri e “fare rete”.

Bonifico Bancario

IBAN IT27 C020 0802 4800 0002 0041 062 presso UNICREDIT BANCA SPA – Agenzia Rizzoli, Via Rizzoli 24, 40125 Bologna. Intestazione Conto Fondazione Asphi Onlus SWIFT/BIC: UNCRITMM

Pay Pal o Carta di Credito

Ricorda che le donazioni effettuate sono deducibili dalle tasse. Sono previsti due tipi di agevolazioni fiscali, alternativi tra loro, per le erogazioni liberali a favoredi una onlus.
  • Deduzione della cifra erogata dal reddito complessivo dichiarato, nel limite del 10% di tale reddito, per un importo massimo di 70.000€;
  • Detrazione dall’IRPEF del 26% della cifra erogata che può essere al max 30.000€.
Regole analoghe si applicano anche alle società.